Italian Heritage Award: premio internazionale per la valorizzazione dei Beni Culturali.
Si terrà il 4 ottobre 2013 la manifestazione , durante la quale si svolgerà la giornata di studio “Conservazione e trasmissibilità del Patrimonio Culturale” e la Cerimonia di premiazione dell’ ITALIAN HERITAGE AWARD© – Premio Internazionale per la Valorizzazione dei Beni Culturali 2013.

 

La manifestazione avrà luogo presso il “Centro Congressi dell’Università Pontificia Lateranense”, situato all’interno  dell’area extraterritoriale della Santa Sede in S. Giovanni in Laterano.Lo Studio di Restauro Furlotti ha partecipato con la sua candidatura per la sezione sul restauro cartaceo con due opere su carta restaurate nel 2011 per un ente pubblico ed una nel 2013 per una collezione privata. a breve gli esiti della premiazione.

 

I temi al centro della giornata di studio, oltre ad illustrare le ragioni del premio “Italian Heritage Award”, mirano a sensibilizzare anche tutti coloro che non appartengono specificatamente alle professioni a cui si intende rendere merito; questo secondo lo spirito che muove la manifestazione.
L’incontro del 4 ottobre si sostanzia nell’assunto che il patrimonio culturale non è solamente un bene da preservare quanto più a lungo e meglio possibile, ma che si tratta di una risorsa che va oltre il valore intrinseco che si attribuisce al bene, qualunque sia la natura.
La giornata di studio intende porre a confronto studiosi e tecnici sul tema che anima l’intera manifestazione e che può considerarsi compitamente espressa nella pubblicazione che da questo anno precederà l’evento della premiazione: “Strategie e Programmazione della conservazione e trasmissibilità del Patrimonio Culturale”. La raccolta, divisa in tre sezioni, conta numerosi contributi nelle diverse aree disciplinari. La panoramica che ne deriva dà corpo e sostanzia la definizione di bene culturale e della sua salvaguardia, in perfetta armonia con la manifestazione “Italian Heritage Award”. Il volume è edito dalla casa editrice Fidei Signa Edizioni Scientifiche.
La giornata si articola in due sessioni. In ognuna di queste si trovano, secondo uno specifico programma, alcuni dei contributo maggiormente significativi tra quelli presenti nella pubblicazione, per quegli ambiti disciplinari cui il premio si rivolge.
L’incontro è aperto a tutti.

Posted on settembre 10, 2013 in Eventi

Condividi questo articolo

Back to Top